Venerdì, 23 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Castrovillari, a rischio le attività sanitarie per la carenza di personale
COSENZA

Castrovillari, a rischio le attività sanitarie per la carenza di personale

di
L’allarme di Gianni Donato del Popolo della Famiglia. Potrebbero essere garantite solo le urgenze

La salvezza delle Unità operative passa soltanto attraverso l'assunzione del personale medico, quello infermieristico e degli operatori socio-sanitari. Sono tempi bui e grigi, infatti, quelli che stanno per materializzarsi a carico dell’Ospedale di Castrovillari, ormai rimasto “Spoke” soltanto di nome! Tutti i segnali conducono verso la chiusura e la perdita di altri servizi da rendere ai cittadini utenti. «Se non saranno – attacca il coordinatore cittadino del Popolo della Famiglia, Gianni Donato – messi in atto provvedimenti urgenti, dal 1 luglio, le attività sanitarie potrebbero ridursi drasticamente, per garantire solo le urgenze».
Il quadro che viene fuori negli ultimi giorni è sostanzialmente desolante: tutte le Unità operative soffrono la carenza di personale. Le istituzioni locali, in particolare i sindaci del Comprensorio, sono completamente silenti in ordine ad una problematica che interessa una popolazione di oltre 100mila abitanti. Appare ormai chiara la volontà di continuare sulla scia dei trasferimenti degli utenti presso i grossi ospedali provinciali. Il Popolo della Famiglia, infatti, sottolinea come «ormai i trasferimenti di pazienti verso altri ospedali, soprattutto a Cosenza, stanno diventando una routine quotidiana.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Repubblica

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook