Giovedì, 05 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il delitto fratricida di Mongrassano, scarcerato Giuseppe Marino
AI DOMICILIARI

Il delitto fratricida di Mongrassano, scarcerato Giuseppe Marino

di
Marino nel marzo scorso ha ammazzato con particolare ferocia il germano perché convinto che avesse una relazione amorosa con la figlia
arresti domiciliari, delitto fratricida, omicidio Mongrassano, Giuseppe marino, Cosenza, Cronaca
Giuseppe Marino

Scarcerato. Il Gip di Cosenza, Manuela Gallo, ha assegnato agli arresti domiciliari Giuseppe Marino, 45 anni, che nel marzo scorso, a Mongrassano, ha travolto e ucciso con l’auto il fratello, Pasquale, di 47 anni.

Il magistrato ha accolto l’istanza presentata dagli avvocati Angelo Pugliese  ed Emilio Lirangi ritenendo che le esigenze cautelari possano essere preservate attraverso la detenzione domestica dell’indagato da mantenere in un luogo diverso dal comune di residenza. Marino ha ammazzato con particolare ferocia il germano perché convinto che avesse una relazione amorosa con la figlia.

Mongrassano, s’innamora della nipote 22enne. Il fratello lo uccide dopo una lite

Il barbaro delitto venne consumato davanti agli occhi atterriti di un bambino di  10 anni e di una donna, che si trovavano sulla vettura condotta dall’assassino. Contro la scarcerazione di Giuseppe Marino si era espresso il pm titolare dell’inchiesta, Donatella Donato. L’esistenza di una relazione tra la vittima e la nipote è stata sempre smentita da più parti. anche se per il fratricida pare fosse diventata un chiodo fisso. Una sorta di ossessione.

Il fratricidio di Mongrassano, un bambino di 10 anni in auto al momento dell'omicidio

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook