Giovedì, 28 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fuscaldo sommersa dai rifiuti, l'opposizione sbotta: “Scaricabarile istituzionale scandaloso”
IL CASO

Fuscaldo sommersa dai rifiuti, l'opposizione sbotta: “Scaricabarile istituzionale scandaloso”

di
La diatriba nasce nel bel mezzo di una vera e propria emergenza che da diversi mesi si trascina senza soluzione

La spazzatura, complice il maltempo, ha invaso nella mattina di oggi le strade di Fuscaldo. È stata poi riposizionata ai cigli della strada senza però essere raccolta. Nel bel mezzo dello scontro tra sindaco e vicesindaco sulla questione interviene l’opposizione consiliare rappresentata da Andrea Filella, Franco Leta, Maria Concetta Carnevale e Filomena Trotta. «Quando un Paese - scrive la minoranza consiliare - è ridotto in queste condizioni, è una sconfitta per tutti. E i responsabili hanno un nome e cognome: vengono fuori da questa amministrazione comunale a trazione Ramundo-Cavaliere. Dopo 10 anni di incapacità ci lasciano questo regalo». L’opposizione giudica scandaloso «lo scaricabile tra il sindaco e il suo vice che è anche assessore al ramo. Cercano di prendere le distanze da loro stessi ma sono loro i primi responsabili insieme agli altri assessori e consiglieri comunali che partecipano con il loro silenzio a questo sfasciume. Gli amministratori silenziosi non sono meno responsabili degli altri. Abbiamo cercato di limitare la rabbia dei tanti amici di Fuscaldo e dei tanti villeggianti che ci onorano della loro presenza ma la misura ora è colma. Diciamo tutti basta. Usciamo dalle posizioni di comodo e facciamo emergere la dignità di cittadini. Fuscaldo non è mai scesa così in basso. È arrivato il momento di mandare a casa questi pericolosi incapaci».
Sì, certo, la spaccatura in atto non agevola le cose. Paolo Cavaliere come è noto si è candidato a sindaco e Ramunno che non può più ricandidarsi avrebbe deciso di non sostenerlo. Nel bel mezzo di una vera e propria emergenza rifiuti che da diversi mesi si trascina senza soluzione la spaccatura in atto nel governo cittadino non fa altro che accentuare il problema.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook