Sabato, 27 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca San Sosti, il crudele destino di Pasquale e quella passione per i cavalli: "L'amore per loro non finirà mai"
IL RICORDO

San Sosti, il crudele destino di Pasquale e quella passione per i cavalli: "L'amore per loro non finirà mai"

di
Aveva postato sul suo profilo social questa frase

Aveva 15 anni, tanta vita davanti, quella passione per le moto tra cui il suo “Quad” e soprattutto per i cavalli per i quali aveva postato sul suo profilo social questa frase: «Qualunque cosa accada, l’amore che provo verso queste magnifiche creature non finirà mai!». Chissà se ora, nella prateria del cielo, il buon Pasquale Borrelli starà cavalcando insieme a loro … In terra, purtroppo, resta il tormento di non vederlo più, inghiottito da quella lingua d’asfalto non lontano da casa sua ed in quella maledetta curva che l’ha visto scontrarsi con un piccolo fuoristrada, per una strana beffa del destino guidato dall’affranto zio.

Era un ragazzo solare e buono, Pasquale. Frequentava la 2. classe dell’Ipsia a Sant’Agata di Esaro, scuola del legno per “arredi e forniture di interni” che mette in mano ai ragazzi un mestiere per il futuro. Mercoledì mattina era stato come al solito insieme ai suoi compagni e nessuno poteva immaginare che sarebbe stata l’ultima volta. Ora tutti lo piangono anche i prof, come testimonia uno di loro: «Gli alunni della nostra Ipsia – ha scritto – sono come dei figli... noi pensiamo al loro futuro. Ma questa volta abbiamo perso, abbiamo ricevuto una sconfitta prodotta da fattori esterni, un’immane perdita che ci segnerà nel tempo». Una tragedia enorme per la sua famiglia e per la comunità sansostese che si è unita, profondamente addolorata, piangendolo sin da quando la tragica notizia che purtroppo il suo cuore aveva cessato di battere ha cominciato a circolare. Tutta la cittadinanza, per come testimoniato con evidente cordoglio dal sindaco Vincenzo De Marco, si è stretta attorno alla famiglia. E poi ci sono gli amici del cuore: «Non te ne dovevi andare così presto, avevi milioni di progetti, moltissimi piani. Non riesco ad immaginare la vita senza di te, non realizzo», scrive una di loro.

E infine il profondo cordoglio anche del sindaco e dell'Amministrazione comunale di Sant’Agata d’Esaro, dove il 15enne studiava da un paio d’anni che ha espresso vicinanza alla famiglia per la grave perdita oltre che alla comunità di San Sosti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook