Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rende, il blocco dei lavori al ponte surriscalda il dibattito politico
NEL COSENTINO

Rende, il blocco dei lavori al ponte surriscalda il dibattito politico

di
Fermi gli interventi al viadotto di collegamento tra Viale dei Giardini e via Preti. I Cinque Stelle attaccano l’amministrazione targata Manna sottolineando i mesi di ritardo accumulati su questa opera

La passerella pedonale tra viale dei Giardini e via Mattia Preti continua a far discutere. «L’amministrazione Manna l’aveva promessa nel 2017, quando annunciò di aver trovato i fondi attraverso la misura “Interventi per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate”», dicono oggi dal Movimento 5 Stelle che torna sull’argomento. «Poi di quello che avrebbe dovuto essere un ponticello in legno non se n’è più saputo nulla, fino a settembre 2021, quando si è iniziato a versare colate di cemento per un’opera che ai più sembra mastodontica e sproporzionata», l’attacco politico.
Gli attivisti del Movimento 5 Stelle evidenziano anche il «ritardo già accumulato nel portare a termine i lavori». E scrivono: «Quel che è grave è che il cartello dei lavori, fatto successivamente sparire, indicava chiaramente la fine degli stessi per giorno 23 marzo 2022. L’impressione è che questa amministrazione sia arrivata al capolinea, preoccupata più del riposizionamento politico dello stesso Manna e dei suoi assessori che delle attività da mandare avanti nell’interesse dei cittadini».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook