Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Corigliano Rossano, aperta l'inchiesta sul bracciante morto sotto il sole in un agrumeto
MALORE IMPROVVISO

Corigliano Rossano, aperta l'inchiesta sul bracciante morto sotto il sole in un agrumeto

Temperature proibitive e lavoro nei campi. Vuole vederci chiaro la Procura della Repubblica sulla morte di Antonio Lombisani, 59 anni di Cantinella, il bracciante agricolo colto da un improvviso malore mentre stava lavorando in un agrumeto. È stato infatti aperto un fascicolo per appurare ciò che è accaduto. Il dramma si è consumato poco dopo le 14:30 in terreno agricolo in località Thurio nell’area urbana di Corigliano. L’uomo, nonostante il caldo torrido ed una temperatura che nella giornata di martedì ha ben superato i 40 gradi, era intento nel suo lavoro quando è stato colto da malore, forse un infarto fulminante, le cui cause potrebbero rinvenirsi per la troppa esposizione al sole cocente. È stato trovato a terra e a nulla è servito l’intervento de sanitari del 118 che hanno potuto solo constatarne la morte. Intervenuti anche i carabinieri del reparto territoriale di Corigliano Rossano che stanno coordinando le indagini, mentre informazioni sull’accaduto sono state prese anche dai funzionari dell’ispettorato del lavoro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook