Venerdì, 09 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca All’Unical la notte dei ricercatori di Calabria e Lucania

All’Unical la notte dei ricercatori di Calabria e Lucania

di
La manifestazione sarà presentata in sul web domani alle 11 dai rettori delle quattro università delle due regioni

L’appuntamento è per domani mattina, sulla piattaforma Microsoft Teams. Alle 11 i rettori di quattro università di Calabria e Basilicata e una delegata del Cnr presenteranno, in conferenza stampa, la Notte euoropea delle ricercatrici e dei ricercatori SuperscienceMe2022, in programma per il 30 settembre all’Unical. La manifestazione sarà illustrata dai rettori degli atenei coinvolti come partner del progetto: Nicola Leone (Unical), Giovambattista De Sarro (Magna Graecia Catanzaro), Ignazio Marcello Mancini (Unibasilicata Potenza) e Giuseppe Zimbalatti (Mediterranea Reggio). Con loro ci sarà Lidietta Giorno,  Dirigente di ricerca dell’ITM-CNR, coordinatrice di SuperScienceMe per il CNR. Un incontro on line, l’unico a distanza. Da quest’anno, infatti, gli aventi si svolgeranno tutti all’aperto, lungo il ponte Pietro Bucci.
Le sfide piacciono a SuperScienceMe, sono la sua ragione di vita. E l’obiettivo della prossima edizione (ma anche di quella del 2023) della Notte sarà quello di motivare le giovani leve a creare forme più belle, sostenibili e inclusive di convivenza, in un contesto sociale dove il tasso di abbandono scolastico è superiore alla media UE e dove solo il 44 per cento di studentesse e studenti intraprende un’istruzione superiore.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook