Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura "Minestra" a Longobardi: il 17 agosto arte, musica, teatro e cucina locale
EVENTO

"Minestra" a Longobardi: il 17 agosto arte, musica, teatro e cucina locale

di
L'iniziativa è stata organizzata dall'associazione Gynestra, formata da otto giovani donne
cosenza, gynestra, longobardi, minestra, Cosenza, Cultura
Longobardi

Performance musicali, incursioni artistiche, reading, esposizioni, esibizioni teatrali e proiezioni. Tutto questo è Minestracultura trasversale, evento che si svolgerà martedì 17 agosto presso il centro storico di Longobardi, organizzato dalla neo-nata associazione Gynestra.
L'associazione, che porta il nome della pianta che resiste anche nei territori più aridi, è formata da otto giovani donne – Sara Brusco, Valentina Ciciarelli, Fedora Cicerelli, Giada Gaudio, Elisa Pizzini, Costanza De Lio, Maria Cristina Petrungaro, Asmara Bassetti – ed è volta a sostenere i valori dell'azione intersezionale: cultura, parità di genere, inclusione, ambientalismo.

Minestra è calore, ritrovo e sazietà. Una serata in cui le arti si uniscono per creare un buon brodo. Ed è per questo che le fondatrici di Gynestra hanno deciso di mescolare varie espressioni d'arte per dare vita a quel grande contenitore che è Minestra. Il nome dell'evento non è scelto a caso: in italiano, ma anche in inglese, "mine" significa mina, bomba, quindi qualcosa di scoppiettante, che esplode e si fa sentire. "Stra" è usato invece per indicare un extra, un qualcosa fuori dal convenzionale.
L’idea di racchiudere nello stesso evento l'arte nelle sue varie sfaccettature, ha rafforzato il concetto del termine, che calza ancora più a pennello all'evento del prossimo 17 agosto e al suo intento di creare un'azione ben precisa sul territorio, la quale rappresenta solo una delle tante iniziative già nella lista delle giovani di Gynestra.

A ravvivare l’intero centro storico di Longobardi, a partire dalle 20.30, Francesco Aiello, che presenterà il suo libro "Lucciole", seguito dal reading di Ludovika Mondello, sempre in piazza Garibaldi. A portare le musiche dal Sud del mondo il trio al femminile Forìa, che passerà successivamente lo spazio sul palco a Francesco Morrone, con il suo progetto Cantautore su due ruote.
E ancora, i musicisti Paolo Gaudio e Donato Dalia in contemporanea con la performance live painting di Giorgia Cerchiara, Cecilia Inglese e Antonino Geloso, e a partire da mezzanotte dj set di Lady Mi-fi con incursione Queer.
Per l'intera serata si susseguiranno proiezioni di cortometraggi di registe emergenti presso il Teatrino comunale, mentre a ridare vita a via indipendenza e Palazzo Pellegrini ci penserà la mostra pittorica permanente disseminata lungo i due spazi.
E per chi volesse contribuire alla raccolta firme a favore dell’Eutanasia Legale, sarà presente per l’intero evento un banchetto all’ingresso.
Da non tralasciare, ovviamente, l’area food & beverage, dove provare panini con prodotti a km 0, come la melanzana “violetta di Longobardi “, e cocktails con Calafrisca, bibita analcolica prodotta in un piccolo laboratorio della marina longobardese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook