Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Un “pezzo” di Sibari al 50.mo dei Bronzi
L'OPERA

Un “pezzo” di Sibari al 50.mo dei Bronzi

di
Il frammento rappresenta una divinità arcaica

C’è anche un pezzo dell’antica Sybaris nelle celebrazioni del cinquantesimo anniversario della scoperta dei bronzi di Riace.
Si tratta della cosiddetta “Dama di Sibari”, un’opera fortemente identitaria, che rientra nella mostra “L’età degli eroi. La Magna Grecia e i Bronzi di Riace” che si può visitare al museo Archeologico nazionale di Reggio Calabria fino al 23 ottobre. Ma i reperti confluiti nella mostra arrivano dai grandi musei archeologici dell’Italia meridionale al centro delle celebrazioni per il Cinquantesimo anniversario della scoperta delle due statue celebri in tutto il mondo.

Il frammento di terracotta battezzato “Dama di Sibari”, databile alla seconda metà del VII sec. a.C. arrivò al Museo con la collezione Santangelo, nel 1864. Il reperto, probabilmente proveniente dall'area santuariale del Timpone della Motta di Francavilla, rappresenta la parte inferiore di una figura femminile, conservata dalla vita in giù.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook