Mercoledì, 22 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Coronavirus all'Annunziata di Cosenza, Usb: "Addetti alle pulizie lavorano senza protezioni"
OSPEDALE

Coronavirus all'Annunziata di Cosenza, Usb: "Addetti alle pulizie lavorano senza protezioni"

"Il vertiginoso aumento dei casi covid-19 che si sta registrando nella nostra provincia, sta producendo sovraccarico delle strutture sanitarie, in particolar modo dell’Ospedale Civile dell’Annunziata di Cosenza". Lo scrive in una nota la conferedazione cosentina dell'USB.

"Medici, infermieri, OSS e addetti alle pulizie vivono in prima linea questa dura battaglia pagando sulla loro pelle la decennale cattiva gestione della sanità calabrese. Alla penuria di posti disponibili e di personale si aggiunge un altro gravissimo problema ovvero la carenza dei dispositivi di sicurezza personale".

"A confermare ciò, ci sono i numeri che indicano un incredibile aumento del numero dei contagiati tra gli operatori sanitari. All’interno del nosocomio bruzio la situazione che stanno vivendo gli addetti alle pulizie, dipendenti della società Multiservice è drammatica e inaccettabile. Da giorni sono costretti a lavorare, anche nei reparti Covid, sprovvisti dei dispositivi di sicurezza adeguati. Tutto ciò mette a repentaglio la loro salute e quella dei propri colleghi e familiari, esponendoli di fatto al rischio contagio".

"Chiediamo un intervento immediato dell’Azienda Ospedaliera al fine di risolvere definitivamente questa incresciosa vicenda. In gioco c’è la salute dei lavoratori e delle lavoratrici, non può esserci spazio per inutili scarica barile tra l’AO e la Multiservice, società appaltatrice del servizio. USB è pronta a mettere in campo tutte le azioni necessarie affinché i lavoratori e le lavoratrici della Multiservice possano svolgere il loro lavoro in completa sicurezza".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook