Martedì, 22 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
DOPO LE POLEMICHE

Scuola, retromarcia dell’Ufficio regionale sugli innesti all'Atp di Cosenza

di
“Quasimodo-Serra”, atp cosenza, distaccati cosenza, Maria Calvosa, Mario Occhiuto, Matilde Spadafora Lanzino, Paola Galeone, Cosenza, Politica

L’Ufficio scolastico regionale fa retromarcia a pochi giorni dalla “prima campanella”. Dopo aver incontrato le organizzazioni sindacali nella giornata di mercoledì, il direttore generale dell’Usr calabrese, Maria Calvosa, ha ritirato i provvedimenti di inserimento dei nuovi distaccati all’interno dell’Atp di Cosenza. Gli innesti dell’ultima ora, infatti, avevano scatenato un putiferio per via delle modalità di selezione adottate, mandando su tutte le furie buona parte della “triplice” e altri sindacati. Da qui la scelta di rispedire al mittente le undici unità che, nei giorni scorsi, avevano supportato gli amministrativi dell’Usp cosentino per portare avanti le operazioni di mobilità. La mossa del nuovo numero uno dell’Ufficio scolastico regionale (la Calvosa si è insediata da poco a Catanzaro), potrebbe spalancare nuovamente le porte di Palazzo Lecce ai sedici distaccati che, da contratto, erano rientrati a scuola lo scorso primo settembre, dopo una lunga militanza nell’ex provveditorato. Tuttavia non c’è nulla di scontato in questa vicenda.

Le reazioni.

Tra i più soddisfatti per il provvedimento ci sono i vertici dell’Ugl-Fp che, ormai da mesi, conducono una battaglia al fianco degli amministrativi di supporto dell’Ufficio scolastico provinciale. Oggi, intanto, il segretario nazionale dell’organizzazione sindacale, Alessandro Di Stefano, incontrerà il prefetto Paola Galeone e un rappresentante dell’Ufficio scolastico regionale per fare il punto dopo lo stato di agitazione proclamato nei giorni scorsi. L’Ugl Funzione pubblica si era mossa con l’intento di segnalare la grave situazione di carenza di personale a Palazzo Lecce. Un disagio che ha portato l’Ufficio scolastico regionale a delegare l’Usp di Crotone per completare assegnazioni e utilizzazioni della scuola superiore di secondo grado. La delicata pratica, stando al calendario stilato dal dirigente scolastico dell’Usp bruzio, Luciano Greco, al cospetto dei rappresentanti di Cisl, Uil, Cgil e Snals, dovrebbe essere completata entro la fine della prossima settimana.

Verso l’avvio.

Intanto, stamattina, saranno presentate (dalle ore 11, nel salone di rappresentanza di Palazzo dei bruzi) tutte le azioni messe in campo dall’Amministrazione comunale in vista dell’imminente avvio dell’anno scolastico. In occasione dell’incontro, dal titolo “La scuola Buona”, interverranno anche il sindaco Mario Occhiuto, l’assessore al ramo Matilde Spadafora Lanzino e il dirigente del settore Educazione, Mario Campanella.

La novità.

Potranno vivere la vigilia della “prima campanella” con maggiore serenità anche docenti, studenti e genitori del “Quasimodo-Serra” che, nei mesi scorsi, avevano ingaggiato un vero e proprio braccio di ferro con la Provincia per via del paventato spostamento delle attività scolastiche nei locali del “Pezzullo”. In realtà, non cambierà nulla rispetto al passato: lunedì mattina, infatti, gli allievi del “Quasimodo-Serra” faranno regolarmente ingresso nella sede del Geometra. Un motivo di giubilo e soddisfazione dopo una discussione durata mesi, come ha sottolineato il vicepreside dell’istituto scolastico, Francesco Perri. Una buona notizia per tutti gli studenti che affronteranno il nuovo anno scolastico senza dover fare i conti con altre imprevedibili incognite. Tra settantadue ore si riparte per un’altra avventura nel mondo dei saperi: l’entusiasmo tra i ragazzi certo non mancherà.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook