Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'INIZIATIVA

Cosenza, arriva la moneta comunale: si chiamerà Brutio

brutio, Comune di Cosenza, moneta, Mario Occhiuto, Cosenza, Calabria, Politica
Mario Occhiuto

Una moneta coniata in argento 800, di 26 millimetri di diametro e 9,5 grammi di peso. Sul fronte sono riportati la numerazione, il logo del Comune e il valore (corrispondente a 20 euro). Sul retro, invece, campeggia l'effigie di Federico II di Svevia e il corso di validità.

È il Brutio, il nuovo strumento di pagamento coniato dal Comune a sostegno delle famiglie economicamente svantaggiate e che sostituisce i tradizionali sussidi economici (buoni spesa) con i quali l’Amministrazione comunale, nel corso dell'anno e, in particolare nel periodo delle festività natalizie, va incontro alle esigenze dei non abbienti e bisognosi, residenti in città. La moneta è stata presentata ufficialmente ieri mattina nel salone di rappresentanza del Comune in una conferenza stampa cui hanno partecipato il Sindaco Mario Occhiuto e l'Assessore ai tributi e all'innovazione Lino Di Nardo al quale si deve la proposta di lanciare per primo lo strumento di pagamento nel circuito dell'economia locale, quello alimentato dai 24 operatori commerciali che hanno aderito all'iniziativa, rispondendo ad un avviso pubblico bandito dal Comune.

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Cosenza in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook