Lunedì, 21 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
VERSO LE URNE

Elezioni provinciali a Cosenza tra accordi e patti "segreti"

di
accordi, cosenza, elezioni provincia, Andrea Cuzzocrea, giuseppe arcangelo, marco ambrogio, vincenzo granata, Cosenza, Calabria, Politica
La sede della Provincia di Cosenza

Mancano cinque giorni al voto provinciale e i candidati sono a caccia dei grandi elettori per le preferenze decisive. Il commissariamento di Corigliano-Rossano lascia solo Cosenza e Rende con popolazione superiore a 30.001, attribuendo un peso elettorale determinante ai loro cinquantotto amministratori che avranno diritto al voto. Ecco perché partono favoriti i candidati consiglieri comunali dei due municipi principali, sempre che riescano a convincere i compagni di emiciclo. Da Marco Ambrogio a Vincenzo Granata, da Mario Bartucci ad Eugenio Aceto, da Barbara Blasi ad Andrea Cuzzocrea, da Franchino De Rango a Fabio Falcone. Potrebbe essersi pure qualche amministratore impegnato in altri centri della provincia ma vicino a pezzi da novanta di Cosenza e Rende. A esempio si racconta d’uno stretto legame tra il consigliere comunale di Pietrapaola Giuseppe Arcangelo, candidato nella lista di Forza Italia “Cosenza Azzurra” e il consigliere comunale cosentino Piercarlo Chiappetta uomo di fiducia dei fratelli Occhiuto.

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Cosenza in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook