Venerdì, 19 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
ELEZIONI

Protesta contro i commissari, i dipendenti comunali di Cassano non voteranno alle europee

Cosenza, Calabria, Politica
Il Comune di Cassano

I dipendenti del Comune di Cassano allo Jonio, sciolto nel 2017 per condizionamenti della criminalità organizzata, non andranno il 26 maggio a votare per le elezioni europee. Consegneranno le schede elettorali al prefetto di Cosenza ed il 7 giugno sciopereranno.

Lo riferiscono, in una nota, i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Nidil, che criticano la terna commissariale che gestisce il Comune. In particolare, i sindacati accusano i commissari di «lanciare accuse ai dipendenti comunali, colpevolizzandoli». Nella nota, inoltre, si sostiene che i commissari «non si confrontano con le organizzazioni sindacali, non rispettando le più basilari regole di democrazia».

«Le stesse organizzazioni sindacali - é detto ancora nel comunicato - decideranno, di concerto con gli uffici legali, se sporgere querela per diffamazione e calunnia nei confronti dei commissari».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook