Venerdì, 20 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
PALAZZO DEI BRUZI

Il Comune di Cosenza non paga il servizio di depurazione, debito da 1,7 milioni

di
depurazione comune cosenza, Cosenza, Calabria, Politica
Il depuratore Coda di volpe

Servizio di depurazione: palazzo dei Bruzi non paga e a sua volta la Geko Spa, gestore dell'impianto di Coda di Volpe, minaccia di non pagare le spettanze ai lavoratori.

La società a cui di recente è stato affidato il compito di “curare” per i prossimi 15 anni il depuratore consortile e la “partita” milionaria (fondi Cipe) per il potenziamento della rete dell'area urbana ha scritto al sindaco con delega al bilancio Mario Occhiuto, all'assessore all'Ambiente Carmine Vizza e al presidente del Collegio dei revisori, Nicola Francesco Barone.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza.

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook