Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Coronavirus, l'appello del sindaco di Civita: "Usate la mascherina"
NEL COSENTINO

Coronavirus, l'appello del sindaco di Civita: "Usate la mascherina"

Il primo cittadino di Civita, Alessandro Tocci, con un appello invita la popolazione di Civita a continuare a rispettare le norme anti Covid e, soprattutto, in attesa del nuovo Dpcm, a rispettare l’ordinanza n°68 emessa il 25 settembre scorso dalla presidente della giunta regionale, Jole Santelli, con la quale è stata predisposta l’obbligatorietà dell’utilizzo della mascherina sia nei luoghi chiusi che all’aperto e a prescindere dal distanziamento sociale.

“Cari concittadini, - ha scritto il sindaco di Civita, in un App ello/Avviso alla popolazione - il periodo che stiamo vivendo certamente non è per niente facile. Sono più di otto mesi che il mondo intero è chiamato a fare i conti con il Covid - 19, un virus che ha già causato più di un milione di morti. Una pandemia che ci sta “fiaccando” in modo drammatico e, purtroppo, siamo ancora chiamati a fare i conti con il virus e non si sa per quanto tempo. A tutt’oggi, infatti, ancora non è stato prodotto nessuno antidoto, anche se molti vaccini sono in fase di sperimentazione, qualcuno anche in fase avanzata. In questi giorni, nel nostro Paese e in tanti altri Paesi dell’Europa e del Mondo, è in atto la “seconda ondata” dei contagi da Covid – 19. In Italia, negli ultimi giorni, i nuovi contagi quotidiani si aggirano intorno ai 3000, anche nella nostra Regione, con più di venti contagi giornalieri, la situazione non è per niente idilliaca o rosea. Una situazione “drammatica” che non deve farci pensare o illudere che noi civitesi siamo immuni, visto che finora, per fortuna, nella nostra Comunità non si è registrato nessun contagio. Bisogna non abbassare la guardia. Bisogna continuare a rispettare il distanziamento sociale, a lavarsi le mani frequentemente e, soprattutto, rispettare l’ordinanza n°68 emessa il 25 settembre scorso dalla presidente della giunta regionale, Jole Santelli, con la quale è stata predisposta l’obbligatorietà dell’utilizzo della mascherina sia nei luoghi chiusi che all’aperto e a prescindere dal distanziamento sociale. Perciò, questa mattina, in attesa del nuovo Dpcm, ho fatto affiggere, su tutto il territorio comunale e nei luoghi di maggiore afflusso dei cittadini, degli avvisi in cui invito i residenti e i non residenti a rispettare quanto contenuto nell’ordinanza della presidente Santelli. Mi preme ricordare che come amministrazione, fin dallo scorso mese di febbraio, ci siamo attivati per la salvaguardia dell'intera comunità. Volutamente, come amministrazione, nell’estate appena conclusasi, abbiamo deciso di non programmare e di non svolgere nessuna manifestazione proprio per evitare assembramenti. Scelte e azioni che finora ci hanno premiato essendo Civita, a tutt’oggi, “Comune Free-Covid”. Cari concittadini, Vi invito, pertanto, a continuare a essere responsabili e, soprattutto, vi invito a segnalare agli organi preposti, che sono chiamati a fare il loro dovere, eventuali casi di inottemperanza a quanto previsto per combattere il diffondersi del Covid 19. Già in altre occasioni, concittadini, vi ho chiesto di segnalare, anche in forma anonima, gli “zozzoni” che abbandonano in modo selvaggio i rifiuti per strada, mettendo a repentaglio il decoro e il prestigio del nostro amato e rinomato paese. Un appello, purtroppo, rimasto inascoltato se è vero come è vero che lo spazio adiacente la guardia medica continua a essere una discarica abusiva. Cari concittadini, continuiamo a essere responsabili, a rispettare quelle che sono le semplici e fondamentali regole per arginare e contrastare l’avanzata di questo nemico subdolo ed invisibile, come abbiamo già fatto, e insieme ce la faremo”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook