Venerdì, 17 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Cosenza, il Psc pronto a tagliare il traguardo
URBANISTICA

Cosenza, il Psc pronto a tagliare il traguardo

di
L’atto finale dell’importante strumento urbanistico è previsto a maggio in Consiglio comunale
Psc Cosenza, Michelangelo Spataro, Cosenza, Politica
Una veduta della città di Cosenza

«La forbice che caratterizza un Psc varia dagli otto ai dieci anni. Ci siamo quindi con i tempi se consideriamo che i primi passi per il nuovo Piano di Cosenza si mossero nel 2007, giunta Perugini. Considerato però che i primi due o tre anni per prassi vengono utilizzati per uno scambio di dati con i comuni vicini e le associazioni datoriali i conti tornano. Con l’esecutivo Occhiuto nel 2011 la partita si è avviata verso la definizione. E ora ci siamo. Diciamo che a maggio dovremmo tagliare il traguardo». L’assessore all’Urbanistica Michelangelo Spataro indica la data entro cui il tanto atteso Piano strutturale comunale vedrà la luce. Dovrebbe trattarsi di una delle ultime operazioni da parte della giunta attuale prima del passaggio di consegne ai nuovi amministratori. Il condizionale è d’obbligo alla luce dei tanti intoppi e anche dei ricorsi che qualche anno fa bloccarono l’iter costringendo Palazzo dei Bruzi a fare dietrofront e a rivedere le sue carte. Il Psc ormai in dirittura d’arrivo sostituirà dopo 40 anni il Piano regolatore Vittorini (parzialmente modificato a metà anni Novanta dalla cosiddetta “variante Rossi” con sindaco Mancini senior).

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook