Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Provincia Cosenza, il nodo della vicepresidenza: confronto nel centrodestra

Provincia Cosenza, il nodo della vicepresidenza: confronto nel centrodestra

di
Cosenza, Politica
Rosaria Succurro

Il “gioco” delle deleghe. La presidente Rosaria Succurro, prima donna eletta alla guida della Provincia di Cosenza, deciderà in questa settimana la composizione della sua squadra di governo. Quanti però erano convinti, nell’ambito della coalizione di centrodestra, che il ruolo di vicepresidente venisse affidato a un esponente di Fratelli d’Italia appaiono destinati a rimanere delusi. La Succurro, già assessore di Mario Occhiuto per due consiliature a Palazzo dei bruzi, sembrerebbe orientata a scegliere il suo vice tra gli “azzurri” berlusconiani. Il vertice, insomma, dell’ente pubblico territoriale rimarrebbe così per intero nelle mani di Forza Italia. I “cugini” di FdI dovranno probabilmente accontentarsi di una delega “pesante” rinunciando a prospettive gestionali di maggiore rappresentatività. Le ragioni sarebbero natura squisitamente politica: il partito, guidato operativamente da Antonio Tajani, non intende cedere più un millimetro agli alleati che stanno esponenzialmente crescendo a livello di consenso in tutto il Paese. La formazione politica di Giorgia Meloni capitalizza ormai da mesi il ruolo di unica forza di opposizione rispetto al governo Draghi rosicchiando “simpatie” tra gli elettori del centrodestra.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook