Venerdì, 09 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Cosenza, commissioni Urbanistica e Verde Pubblico: via libera al regolamento del Garante del verde

Cosenza, commissioni Urbanistica e Verde Pubblico: via libera al regolamento del Garante del verde

Cosenza, Politica
La sede del Comune di Cosenza
Via libera al Regolamento del “Garante del Verde, del Suolo e degli Alberi” che istituisce la figura del Garante del Verde, da parte delle commissioni Urbanistica e Verde pubblico, riunitesi in seduta congiunta in cui ha relazionato il vicesindaco ed assessore all’ambiente Maria Pia Funaro.
 “Cosenza è la prima città a sud di Napoli ad avere istituito il Garante del Verde – affermano in una nota congiunta il presidente della commissione urbanistica, Francesco Turco, ed il presidente della commissione verde pubblico, Alessandra Bresciani – Di ciò siamo particolarmente soddisfatti perché è una figura importante, attraverso la quale si potranno portare avanti con maggiore determinazione e successo i progetti che il sindaco Franz Caruso ha in mente per rendere la nostra città sempre più green e sostenibile”.
“Sostenibilità ambientale e Sostenibilità Sociale – proseguono i due presidenti di commissione -  rappresentano le direttrici che hanno contraddistinto le politiche ambientali di Palazzo dei Bruzi che, grazie al lavoro svolto dal vicesindaco ed assessore al ramo Maria Pia Funaro, all’assessore Pasquale Sconosciuto, unitamente agli uffici del settore, hanno fatto  registrare a Cosenza una vera e propria inversione di marcia. Il rinnovamento deciso, sostanziale e complessivo attuato sta già consegnando buoni frutti alla città.  Pulizia degli argini dei fiumi, anche in quelle zone rimaste abbandonate per anni, il Piano Amianto Comunale, il progetto per la realizzazione di due boschi urbani che, grazie alle importanti sinergie con Associazioni e Volontari e con il Ministero per la transizione ecologica,  ci porta a prevedere la messa a dimora di circa 700 nuove specie arboree  già in questi primi 12 mesi di amministrazione, sono solo alcuni esempi degli atti concreti realizzati dall’amministrazione Caruso, di cui l’istituzione del Garante del Verde è solo l’ultimo  in ordine di tempo”.
“Tanto è stato fatto anche in relazione ai progetti di riqualificazione e rigenerazione delle aree degradate, abbandonate e dismesse che erano presenti in città– concludono Turco e Bresciani – Tanto altro sarà messo in cantiere per la creazione di un ambiente salubre, più sicuro e felice in cui vivere”.
Il regolamento del garante del Verde, formato da un collegio di tre membri con incarichi di carattere onorifico, che rappresenta, tra l’altro, uno straordinario strumento di trasparenza e di partecipazione attiva della cittadinanza, sarà  ora portato all’attenzione del prossimo Consiglio Comunale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook