Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Rende, nuova Annunziata all’Unical: ora il dibattito torna d’attualità
LA SCELTA

Rende, nuova Annunziata all’Unical: ora il dibattito torna d’attualità

di
A riproporre l’idea la notizia dell’istituzione del corso di laurea in Medicina all’Ateneo

In attesa del Piano strutturale comunale, previsto per i primi giorni di gennaio, a Rende tiene banco la scelta su Unical, medicina e soprattutto sul nuovo ospedale. Se ieri abbiamo ospitato l'opinione della Fed riformista, adesso "tocca" alla governance amministrativa battere cassa. E rilanciare politicamente la querelle.
«La notizia dell’istituzione del corso di laurea in Medicina e Chirurgia ci conferma quanto l’Unical possa avere un ruolo di grande importanza nel contribuire ad affrontare i problemi che affliggono il territorio calabrese, primo fra tutti la salute, servizio essenziale per cui la Calabria è fanalino di coda dell’intero Paese». Così l’assessore ai rapporti con l’Università del comune di Rende, Lisa Sorrentino in merito alla notizia della istituzione della facoltà di medicina all’interno dell’Università della Calabria. «L’attivazione di questo nuovo corso rappresenta per tutto il nostro territorio un segno di ripartenza e di speranza in un momento in cui è doveroso fare dei bilanci, in cui è necessario adoperarsi per scongiurare nuove catastrofi annunciate. Non resta adesso che riportare l’attenzione su una questione centrale come la creazione di un policlinico e della sua naturale allocazione sul territorio di Rende», prosegue Sorrentino.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook