Mercoledì, 23 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE C

Il derby calabro è del Rende, 1-0 alla Vibonese e primato in classifica

La nona sinfonia biancorossa è musica per le orecchie dei tifosi. Il Rende spodesta il Trapani (balzato in vetta alla classifica qualche ora prima) e si riprende il trono del girone C. Nove vittorie in campionato – sei consecutive – e il solito trend impeccabile nei derby (tre su tre, sulla scia della scorpacciata della passata stagione) sono un giusto premio per l’atteggiamento di Franco e compagni.

Il giocattolo di Modesto funziona e piace. Avvolge l’avversario nella propria morsa, non scoraggiandosi quando il fortino altrui stenta a crollare. Che battere la Vibonese sarebbe stato difficile si sapeva anche prima dell’avvio di gara. In campo la squadra di Orlandi si dimostra tosta e quadrata (ma anche spuntata). Un motivo di vanto in più per i biancorossi, trascinati da un Rossini super. Sua la giocata per il gol, pesantissimo, di Vivacqua. Sognare è lecito. Ma questo Rende va ben oltre qualsiasi auspicio.

IL TABELLINO

RENDE: Savelloni 6, Germinio 6,5, Minelli 6,5, Sabato 7, Viteritti 7 (34’ st Galli sv), Franco 6,5 (35’ st Cipolla sv)Awua 6,5,Blaze 6 (47’ st Calvanesesv), Laaribi 6 (36’ st Godano 6), Rossini 7, Vivacqua7. All.: Modesto.

VIBONESE: Mengoni 6,5, Finizio 6 (42’ st Cani sv), Camilleri 5,5, Malberti5,5, Tito 6, Prezioso 6, Obodo 6, Collodel5,5 (31’ st Scacabarozzisv), Bubas 6, Taurino5,5, Melillo 5,5 (43’ st Altobello sv). All.: Nevio.

ARBITRO: Cipriani di Empoli 6.

NOTE: Spettatori: 914 (per un incasso di 6.287). Ammoniti: Malberti, Vivacqua, Camilleri. Angoli: 10-0. Recupero: 2’; 4’.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook