Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE B

Il Cosenza prepara lo schieramento anti-Crotone

di
cosenza calcio, Cosenza, Calabria, Sport
Baez

Tutto ruota intorno a Baez. Il Cosenza si aggrappa alla fantasia uruguagia per stanare il Crotone. Il tecnico Piero Braglia ha mischiato le carte nelle due settimane che hanno preceduto il derby in salsa calabrese. Tatticamente, fatta eccezione per la difesa a quattro che ha rappresentato un punto fermo nel corso delle prove in allenamento, il condottiero di Grosseto si è sbizzarrito: centrocampo a tre con il trequartista, tridente, ma anche mediana a quattro.

Fumo negli occhi per addetti ai lavori, avversari e per gli stessi giocatori rossoblù, tenuti sulla corda sin dalla ripresa degli allenamenti post-Lecce. La ferita aperta dai giallorossi, soprattutto per come si è sviluppata la gara, sanguina ancora. Una sconfitta maturata al termine di una partita schizofrenica, iniziata male, ripresa con personalità e conclusa con l’ennesima beffa d’inizio stagione. Nel derby di lunedì sera contro il Crotone oltre alla grande capacità di incidere nella partita (due assist contro il Lecce, ma anche il gol pareggio sul campo del Carpi), Baez può far valere la sua versatilità.

Nei numerosi esprimenti effettuati da Braglia negli ultimi allenamenti, il giocatore scuola Fiorentina è stato testato dappertutto. Il favorito a indossare i guantoni da titolare è sempre Perina, mentre Saracco ha perso molto terreno, ma non è da escludere l’ennesimo colpo di scena. In difesa, l’unico certo di una maglia è capitan Corsi a destra. In avanti, oltre a Baez (da esterno o trequartista) ci sarà una delle coppie più prolifica della cadetteria: Maniero-Tutino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook