Martedì, 02 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il Cosenza guida la fronda anti Lotito: molte squadre non vogliono giocare
SERIE B

Il Cosenza guida la fronda anti Lotito: molte squadre non vogliono giocare

di

Il Cosenza guida la “fronda” anti Lotito. Ognuno in questa fase tira l'acqua al proprio mulino. In alcuni casi, anche a costo di sminuire la portata della pandemia che sta affliggendo tutti (per intenderci, i tesserati dei club non sono immuni al Covid-19). A trainare il gruppo dei club che vorrebbe subito tornare a giocare c'è proprio Lotito, ma storicamente il club del presidente Guarascio non è mai salito sul carro del vulcanico patron della Lazio e della Salernitana.

Il Cosenza, dal canto proprio, non vorrebbe prendere nemmeno in considerazione l'idea di tornare a giocare. E non solo perché una delle conseguenze dovrebbe essere (pure a riguardo non ci sono certezze) quella del blocco delle retrocessioni. A ogni modo, Perina e compagni tornerebbero a giocare se costretti dalla Lega. Proprio come accaduto nella trasferta di Verona contro il Chievo, quando ai rossoblù era stata prospettata la sconfitta a tavolino.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione della Calabria

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook