Venerdì, 17 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Sila, Lorica entra nei Circuiti nazionali 2021 della Federazione Triathlon
CROSS COUNTRY

Sila, Lorica entra nei Circuiti nazionali 2021 della Federazione Triathlon

L’idea è quella di organizzare – negli spazi limitrofi al lago Arvo, il prossimo 11 luglio - la prima edizione di una gara nazionale di Triathlon Cross Country, riservata a professionisti e appassionati

C’è anche Lorica tra le località che il Consiglio Federale di Fitri (Federazione Italiana Triathlon) ha prescelto per la realizzazione dei relativi Circuiti Nazionali 2021. La notizia è stata accolta con grande entusiasmo dall’Ente Parco Nazionale della Sila, da Destinazione Sila e dalla Società Atlas Triathlon Cosenza, le quali hanno lavorato sinergicamente affinché si potesse giungere a tale importante risultato. L’idea, adesso, è, appunto, quella di organizzare – negli spazi limitrofi al lago Arvo, il prossimo 11 luglio - la prima edizione di una gara nazionale di Triathlon Cross Country, riservata a professionisti e appassionati: un programma, tutto work in progress, all’insegna del coinvolgimento di più sport (triathlon, nuoto, running, mountain bike), di ospiti internazionali e visitatori.

Le dichiarazioni

«Siamo molto entusiasti dell’inserimento dell’altopiano silano all’interno del circuito nazionale di Fitri – dichiara il presidente dell’Ente Parco Francesco Curcio -. Del resto, tutto questo ben si sposa con la nostra programmazione, sempre volta all’incentivazione e al sostegno di progetti ecocompatibili e sostenibili, che favoriscano, in particolare, il contatto con la natura e la pratica all’aria aperta di sport individuali o di squadra, sia a livello amatoriale sia a livello agonistico. Dal nuoto al triathlon, passando per il canottaggio e le mountain bike, fino ad arrivare al fat bike, al trail running orienteering e allo sci di fondo – prosegue Curcio -, molteplici sono le attività che possono essere svolte all’interno del Parco, il quale, tra le altre cose, risulta meta elettiva per la diffusione e lo sviluppo di forme di turismo sportivo: caratteristiche intrinseche come la salubrità dei luoghi, la conformazione orografica del territorio, la presenza di ampi bacini lacustri balneabili e navigabili (in presenza di apposite prescrizioni e autorizzazioni), l’estesa rete sentieristica e la ciclovia in avanzato stato di realizzazione sono solo alcuni degli elementi atti a favorire l’arrivo di atleti e pure di turisti».

Soddisfatto anche il direttore f.f. dell’Ente Parco Domenico Cerminara che, oltre a sottolineare «l’impegno dell’Ente stesso nel concretizzare l’evento nazionale di Triathlon, in base a quanto previsto da Fitri», afferma: «Vocato per ospitare gli eventi sportivi e gli amanti delle più varie discipline di questo settore, l’Ente è al lavoro per ulteriori novità, riguardanti, in particolare, le attività invernali».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook