Domenica, 25 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca L'incidente sulla "107". Cosenza dice addio a Guerino Matera, amante del calcio e dei rossoblù

L'incidente sulla "107". Cosenza dice addio a Guerino Matera, amante del calcio e dei rossoblù

di

Non ce l'ha fatta Nuccio Guerino Matera, il 48enne cosentino rimasto coinvolto nell'incidente avvenuto nella galleria della Crocetta, tra Paola e San Fili. Un sorriso sincero, un uomo leale. Amava lo sport e tutto ciò che avesse a che fare con il calcio. Una vera e propria “malattia” quella per la sfera di cuoio. A tinte rossoblù, nel suo caso. Tifosissimo del Cosenza (ironia della sorte, oggi i suoi rossoblù hanno perso), frequentava lo stadio, ma non solo. Chi lo conosceva bene racconta di un giocatore molto abile sia a calcio che a calcetto. «Non riusciamo a darci pace», sostiene l'edicolante Roberto Riconosciuto, «perché era un ragazzo stupendo. Inoltre si destreggiava benissimo sui campi di calcio: esile ma velocissimo. Una scheggia. Adesso restiamo vicinissimi alla famiglia, soprattutto alla bimba rimasta ferita». Già, perché Guerino Matera, da lassù, dovrà vegliare sulle sorti della figlioletta rimasta coinvolta nell'incidente. In poche ore la bacheca Facebook di Guerino si è trasformata in un grande tributo: nessuno si dà pace per la sua assurda morte.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook