Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Tragedia a Paola, esalazioni dalla vasca del mosto. Quattro morti durante la vendemmia

Tragedia a Paola, esalazioni dalla vasca del mosto. Quattro morti durante la vendemmia

di

Una autentica tragedia. Sono quattro i morti a causa di un incidente avvenuto in contrada Carusi, zona periferica di Paola, mentre i componenti di due nuclei familiari erano intenti a vendemmiare. I quattro malcapitati erano impegnati nella fase conclusiva della produzione del vino per uso familiare. In particolare, secondo quanto si è appreso, i quattro stavano travasando il mosto da una vasca posta sotto il livello stradale in alcune botti.  Le vittime sono i fratelli Giacomo e Valerio Scofano, rispettivamente di 70 e 50 anni, e Santino e Massimo Carnevale, padre e figlio di 70 e 45 anni. Una delle persone decedute era agli arresti domiciliari.

I carabinieri stanno provando a ricostruire l'accaduto: secondo una prima ricostruzione la prima vittima scesa nel locale che ospitava la vasca dove era contenuto il mosto sarebbe stata colpita da malore e gli altri tre si sarebbero calati a loro volta nella vasca perdendo anche loro la vita. Tre delle vittime sono state trovate all’interno della vasca mentre una quarta era posizionata quasi all’esterno del locale forse nel tentativo estremo di uscire. A quel punto il tentativo di soccorrerlo da parte degli altri, che però pian piano avrebbero accusato lo stello malore. Altre due persone sono state trovate coscienti. Una di queste, una donna, sarebbe stata salvata dai vicini di casa che prontamente vedendola in difficoltà all'interno della cisterna si sono calate con coraggio per portarla fuori, senza riportare conseguenze. La donna, trasferita in ospedale, è stata dichiarata fuori pericolo.

Sono presenti i vigili del fuoco, le ambulanze del 118 e due elisoccorso oltre che i carabinieri della compagnia di Paola. A breve dovrebbe arrivare una squadra Nbcr per capire il tipo di sostanze tossiche sprigionate dalla vasca. Sul posto anche il sindaco Roberto Perrotta.

Il pm: "Locale non sufficientemente arieggiato"

«Il locale in cui le quattro vittime stavano preparando il vino non era sufficientemente arieggiato». Lo ha detto all’ANSA il Procuratore della Repubblica di Paola, Pierpaolo Bruni. Le vittime si trovavano in un magazzino di loro proprietà. I loro corpi sono stati trovati dai vigili del fuoco dei distaccamenti di Paola e Rende, che hanno anche soccorso la donna intossicata, anche lei componente del nucleo familiare e che era priva di sensi. La Procura di Paola ha avviato un’inchiesta su quanto é accaduto. Sul posto si é recato il sostituto procuratore Antonio Lepre. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Paola.

 

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook