Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Tragico schianto: muore un 20enne di Castrovillari, gravissimi due coetanei

Tragico schianto: muore un 20enne di Castrovillari, gravissimi due coetanei

di

Giugno tinge di rosso sangue la provinciale 263 che collega l'antica Lagaria con Castrovillari. In un incidente stradale avvenuto nei pressi del Cimitero ha perso la vita Christian Satriani, 20 anni, compiuti lo scorso 20 maggio, nato a Castrovillari, dove ha frequentato l'Itis Fermi (appassionato di tennis). In prognosi riservata la cugina della stessa età, studentessa all'Università di Bologna, dapprima stabilizzata in ambulanza dall'equipe del 118 e poi trasferita d'urgenza al Ps dell'Annunziata di Cosenza, dove attualmente è ricoverata nell'Unità di Anestesia e Rianimazione guidata dal direttore Pino Pasqua, in gravissime condizioni.

L'incidente fatale è avvenuto la notte scorsa, intorno alle 2. Una Renault Captur, per cause ancora al vaglio degli investigatori, dopo aver sbattuto violentemente contro un muretto in cemento che fiancheggia la carreggiata, verosimilmente per un colpo di sonno o un attimo di distrazione del guidatore, in una curva nei pressi del Camposanto, è finita nella scarpata sottostante. Nel volo di qualche metro, il 20enne che viaggiava sul sedile posteriore è morto sul colpo, il suo cuore ha smesso di battere senza lasciare ai soccorritori il tempo di poterlo salvare. Feriti gravi due coetanei, entrambi cugini, uno era alla guida della berlina e l'altra, come detto, apparsa subito più grave, viaggiava al suo fianco. Entrambi sono ricoverati a Cosenza.

Il corpo senza vita del giovane, dopo l'ispezione del medico legale - su disposizione del giudice di turno della Procura della Repubblica castrovillarese - è stato trasferito all'Ospedale Ferrari, dove probabilmente in settimana verrà sottoposto all'esame autoptico.

I tre ragazzi erano stati tra Trebisacce e Villapiana a festeggiare sulla costa Jonica, il primo sabato di giugno. Sul posto della tragedia, che si trova a 500 metri dal centro abitato della Silva francavillese, sono giunte le ambulanze del 118 di Cassano e Trebisacce, i carabinieri appartenenti alla locale Stazione e di stanza al Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Cassano agli ordini del comandante Paolo Benvenuto, oltre ai Vigili del Fuoco della città del Pollino. Accertamenti in corso per stabilire l'esatta dinamica del sinistro mortale.

Sgomento tra i cittadini, non appena appresa la triste notizia. Visibilmente scosso il sindaco Mimmo Lo Polito che ha parlato di tragedia immane che ha sconvolto tutta la città.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook