Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Bomba d'acqua a Cosenza, evacuata una scuola. A Paola strade allagate, a Scalea piove nella sala comunale FOTO | VIDEO

Bomba d'acqua a Cosenza, evacuata una scuola. A Paola strade allagate, a Scalea piove nella sala comunale FOTO | VIDEO

Una vera e propria bomba d'acqua che, nel giro di dieci minuti, ha scaricato... litri e litri sul Cosentino. A cominciare dal capoluogo, con i passanti di giornata costretti ad abbandonare in fretta e furia la centralissima isola pedonale di corso Mazzini e in piazza Bilotti per rifugiarsi nei negozi. I commercianti sono intenti a liberarsi dell'acqua: per via della presenza di sporcizia nei tombini (alcuni letteralmente divelti dall'acqua) e nelle caditoie, la pioggia non defluisce bene e s'insinua proprio nelle attività commerciali. Richiesto l'intervento dei vigili del fuoco nella scuola Don Milani-De Matera a causa dell'allagamento. Anche in zona ospedale (il Cup) l'acqua ha creato disagi.

A Paola

Situazione complicata anche a Paola: le auto sono state bloccate da centimetri e centimetri di pioggia e anche zona collinare di Piano Torre (già "teatro" di una frana) - come riferisce il corrispondente Francesco Maria Storino - è tornata a sgorgare fiotti d'acqua. Alcuni commercianti sono scesi in strada nel tentativo di disostruire manualmente tombini e cuneette ed evitare che l'acqua penetri nei negozi.

A Scalea

A Scalea è stata evacuata sala comunale durante manifestazione di fine anno degli alunni dell'istituto comprensivo. Allo sgombero d'emergenza ha fatto seguito una comunicazione dell'amministrazione: "Informiamo che sono in corso controlli del territorio per arginare le situazioni di emergenza dovute all'improvviso e violento temporale che si è abbattuto pochi minuti fa sulla nostra città. Purtroppo la grande quantità di pioggia ha causato una infiltrazione d'acqua nella sala consiliare durante la manifestazione di fine anno con i bambini dell'istituto comprensivo. Abbiamo provveduto prontamente a sgombrare la sala, a mettere in sicurezza i bambini e, al contempo, a chiedere l’immediato intervento alla ditta esecutrice dei lavori. Ci scusiamo per l'inconveniente e provvederemo in breve tempo a far ripristinare la sala consiliare verificando eventuali responsabilità".

La comunicazione del Comune di Cosenza

"Con riferimento all'improvvisa bomba d'acqua che ha colpito questa mattina la città, l'Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Franz Caruso, è prontamente intervenuta", si legge in una nota, "con le squadre di manutenzione per ridurre al minimo le criticità e i disagi con i quali i cittadini hanno dovuto fare i conti a causa delle forti precipitazioni. Il primo cittadino ha ringraziato l'assessore alla Manutenzione Francesco De Cicco, titolare, in particolare, della delega alla Manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade e delle reti idriche e fognarie, che si è subito attivato allertando mezzi ed uomini per fronteggiare l'emergenza".

"L'Amministrazione comunale ha risposto prontamente alle sollecitazioni dei cittadini – ha detto l'assessore De Cicco - dando risposte immediate alle criticità che è stato necessario fronteggiare. Tutta la città di Cosenza, come anche l'hinterland e la provincia – ha aggiunto De Cicco - ha subìto allagamenti e forti disagi alla circolazione. Noi abbiamo messo in campo le forze a nostra disposizione e siamo prontamente intervenuti, mettendo in campo due autospurgo e tre squadre di manutenzione ordinaria e un'altra squadra di manutenzione straordinaria. Abbiamo subito liberato Piazza Europa, spostando poi il nostro raggio d'azione su Corso Mazzini e Via Roma, e, inoltre, su via Popilia, via degli Stadi e San Vito. Siamo stati e siamo presenti dappertutto sul territorio”. L'Assessore De Cicco ha, inoltre, diffuso anche un numero telefonico al quale rivolgersi per particolari emergenze e segnalazioni: 3338689579. “Noi ogni anno – ha aggiunto De Cicco – interveniamo preventivamente garantendo la pulizia dei pozzetti, con una squadra di manutenzione dedicata a questo compito, ma quando accade un evento come quello di oggi, caratterizzato da forti precipitazioni, anche la prevenzione può non bastare. Con la nostra presenza stiamo cercando di contenere al minimo i disagi . L'Amministrazione comunale del sindaco Franz Caruso è pronta ad affrontare ogni emergenza ed è accanto ai cittadini”.

L'attenzione dell'Amministrazione comunale resta alta nonostante per le prossime 24 ore e fino alla mezzanotte di domani, venerdì 10 giugno, il messaggio di allertamento diramato dalla Protezione civile disegna in città un quadro di allerta meteo di colore giallo con possibili fenomeni temporaleschi che potrebbero evolvere in nubifragi anche persistenti. Nel messaggio della protezione civile regionale vengono indicati anche possibili fenomeni di esondazione in corrispondenza dei fiumi, ma con bacino idrografico di rilevanti dimensioni. In virtù di questo quadro previsionale, il Settore Protezione Civile del Comune, guidato dalla Dirigente Antonella Rino, ha diffuso il consueto avviso alla cittadinanza nel quale si raccomanda l’adozione di alcune misure comportamentali, tra le quali:

- *Non sostare in prossimità di fiumi, argini, torrenti, scarpate, ponti;

- *Porre estrema attenzione nell’attraversamento di sottopassi o ponti;

- *Fare attenzione alla possibile caduta di rami e alberi;

- *Non sostare nelle zone di possibile caduta di cornicioni o tegole;

- *Non sostare in locali interrati o seminterrati esposti a possibili allagamenti.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook