Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Foto Politica Comunali, ad Acri in tre si giocano la partita elettorale

Comunali, ad Acri in tre si giocano la partita elettorale

di

Tre candidati a sindaco e 15 liste per un totale di 239 aspiranti consiglieri comunali. Questi i numeri della prossima competizione elettorale in programma il 12 giugno per l’elezione del primo cittadino ed il rinnovo del consiglio comunale. I giochi oramai sono fatti, la corsa verso la conquista di Palazzo Gencarelli è ufficialmente partita e in queste quattro settimane antecedenti il voto la campagna elettorale la farà da padrone con incontri, conferenze e comizi. Ci riprova, dopo la vittoria alle amministrative del 2017, l’uscente sindaco Pino Capalbo che tenta di raddoppiare la sua esperienza in Municipio. Capalbo, avvocato, 50 anni, rappresenta il centro sinistra ed è supportato da sette liste.
Alla sua prima candidatura come aspirante sindaco troviamo Angelo Giovanni Cofone, avvocato, 51 anni che è a capo della coalizione “Alternativa per Acri” formata da Movimento 5 stelle e Sinistra Italiana. Due le liste che lo sostengono. Infine Natale Zanfini, medico, 68 anni è alla testa di una coalizione di sei liste civiche. Inizialmente i candidati erano quattro ma lo scorso lunedì Anna Vigliaturo, designata come rappresentante del centro destra, ha fatto un passo indietro schierandosi a sostegno di Natale Zanfini. Il primo ad annunciare la sua ricandidatura oramai mesi addietro Pino Capalbo. L’obiettivo di Capalbo, che confida in una riconferma, è quello di «continuare insieme dopo aver servito per cinque anni con disciplina e onore – ha dichiarato – la città».
Per Capalbo la sua rielezione equivale alla possibilità di dare una svolta al territorio perché, ha spiegato, «ci sono progetti già finanziati e da realizzare, e tanti altri da progettare». Tra i risultati motivo di maggiore soddisfazione per il candidato del centro sinistra innanzitutto il fatto di essere riuscito con il suo esecutivo, lo scorso 26 aprile, a trainare ufficialmente fuori dal dissesto finanziario l’Ente dopo anni di sacrifici e tagli. Fallimento economico che ha inteso ricordare Capalbo è stato dichiarato da Nicola Tenuta il 31 dicembre del 2016. Alla sua prima candidatura come primo cittadino Angelo Giovanni Cofone è a capo di un progetto politico sostenuto dal Movimento 5 Stelle e da Sinistra Italiana. La sua candidatura, hanno dichiarato dalla coalizione, è una occasione per Acri e per tutti quei cittadini che credono ancora in una alternativa politica concreta, trasparente, condivisa, del fare insieme. Una proposta, dunque, «per ridare fiducia a chi l’ha persa e costruire un domani migliore per la comunità».
Cofone, che ne giorni scorsi si è ufficialmente presentato alla città in una conferenza stampa, ha spiegato di voler rappresentare con la sua squadra l'alternativa per Acri: «Ci siamo uniti sulla base di un progetto chiaro e abbiamo un programma preciso». Tra le priorità di Cofone la necessità di invertire un trend preoccupante di emigrazione giovanile. «Dobbiamo recuperare l'esistente e strutturare una programmazione concreta per questa città, che possa spaziare dall'identità culturale alle infrastrutture, dall'ambiente all'economia, dall'innovazione alla riscoperta delle nostre tradizioni. La nostra forza – ha detto – è rappresentata dalle nostre idee». E dopo le esperienze politiche sia in consiglio comunale che provinciale lancia la sua nuova sfida anche Natale Zanfini con sei liste civiche suo sostegno molte delle quali comunque costituite da rappresentanti del centro destra. «Bisogna cambiare il modo di fare politica – ha dichiarato il candidato Zanfini – per il bene di Acri e di chi la abita: dobbiamo abbandonare la politica dell’avere in favore della politica del dare, tentando di invertire l'idea negativa che l'opinione pubblica ha della politica e di chi la fa». Zanfini vuole inoltre lavorare affinché la politica acrese possa uscire «dagli slogan ad effetto privi di ogni contenuto, e ritrovi uno stile di riflessione serio e responsabile sui problemi ed un dialogo costruttivo sulle soluzioni». Rispetto poi al suo progetto politico ha aggiunto: «È basato su principi come giustizia sociale, pari opportunità, valorizzazione del merito e dell’iniziativa privata. Non è un progetto contro qualcuno, ma per Acri». L'obiettivo del candidato è quello di avviare una nuova fase, «che sarà difficile e faticosa, ma che sono convinto riporterà Acri ad essere una città di riferimento per il nostro comprensorio, attraverso una nuova politica che deve svolgere un ruolo attivo promuovendo un giusto equilibrio tra libertà di pensiero e giustizia sociale».
Rispetto alle amministrative del 2017 cala il numero dei candidati a sindaco, in quella occasione erano quattro, mentre resta invariato il numero delle liste, quindici anche cinque anni fa.

Le liste

Coalizione a sostegno di Pino Capalbo 

Acri Insieme: Luigi Algieri, Carmine Altomari, Maria Elena Altomari detta Marilena, Alessandro Arcuri, Graziella Arena, Santo Chimento, Donatella De Marco, Antonio Fiorentino, Francesco Gaccione, Desiree Gencarelli, Raffaele Gencarelli detto Raf, Salvatore Gracco

Articolo Uno: Sonia Arena, Mario Antonio Bonacci, Marisa Cofone, Valentino Coschignano, Flavia Gencarelli, Estella Greco, Edoardo Longobucco, Rodolfo Francesco Masci, Salvatore Montalto, Carmen Morrone, Giuseppe Morrone, Mario Romano, Giovanni Servidio, Giambattista Sirianni

Azione con Calenda: Carmelo Capalbo, Antonio Celso, Alessandra Cozzolino, Angelica D’Agostino, Donatella D’Orazio, Luigi De Bartolo, Domenica Falcone, Angela Ferraro, Rosaria Ferraro, Rosetta Gabriele, Angelo Gencarelli, Elena Le Pera, Teresa Paterno, Gisella Scaglione, Giovanni Sposato, Ivan Sposato

Civicamente Acri: Fausto Algieri, Angela Azzinari, Alessia Caputo, Francesco Ferraro, Mario Fusaro, Antonio Gaccione, Fabio Gencarelli, Luigi Guglielmello, Desi Manfredi, Anna Cecilia Miele, Gaetana Pia Miraglia, Eleonora Pignataro, Luca Luigi Siciliano detto Luca, Luisa Sposato, Alessandra Triolo, Natale Nato Viteritti

Partito Democratico: Francesca Abbruzzese, Gennaro Alessio, Simone Bruno, Cosmo Franco Cerenzia detto Nuccio, Danilo Cofone, Graziella De Giacomo, Rossella De Pilla, Cosimo Fabbricatore, Assunta Vanessa Ferraro detta Cindy, Raffaele Morrone, Adelina Scaglione detta Adele, Fausto Sposato, Franca Sposato, Ines Straface, Angelo Terranova, Antonio Viteritti

Psi: Damiano Azzinnari, Luminita Barbu, Alessia Castrovillari, Angelo Feraco, Francesco Antonio Ferraro, Simona Fiore, Amedeo Gabriele, Monica Greco, Valentino Marra, Michela Morrone, Giuseppina Pignataro detta Pina, Giuliana Ranaldi, Carlo Speranza, Franco Speranza

Capalbo Sindaco: Luigi Maiorano detto Gino, Maria Teresa Benvenuto, Cosimo Fabbricatore, Eleonora Fabbricatore, Angela Forte, Rosaria Fusaro, Samuele Lo Giudice, Carmela Lupinacci, Cosimo Manfredi, Ilaria Milordo, Attilio Mustica detto Vincenzo, Roberta Mustica, Giuseppina Rocco, Daniele Spezzano, Luigi Spezzano, Fabio Zanfino

Coalizione a sostegno di Angelo Giovanni Cofone

Movimento 5 Stelle: Natale Aiello, Paolo Francesco Belsito, Santo Bifano, Luca Cofone, Maria Carmen  Cugliari, Salvatore Esposito, Salvatore Favasuli, Antonella Ferraro, Santo Ferraro, Francesco Foggia, Giuseppina  Gaccione, Fedele  Penna, Maurizio  Simone, Maria  Viteritti, Antonella  Volpe, Maria Luisa Vuono

Sinistra Italiana: Vincenzo Capalbo, Pietro Cofone, Alessandra Conte, Michele Curto, Ettore Gabriele, Lidia Guido, Iolanda Magliari, Pasquale Meringolo, Cinzia Immacolata Pucciano, Vincenzo Sposato, Vincenzo Toscano, Annunziata Turano detta Tina, Vincenzo Turano, Angelo Viteritti, Maria Federica Vitiritti, Vincenzo Vuono

Coalizione a sostegno di Natale Zanfini

Cambiamo Acri: Natale Bruno, Mirella Braccioforte, Laura Cassavia, Giulia Cofone, Gennaro Conforti, Domenico Corina, Donatella Feraco, Domenico Gallipoli, Franco Gencarelli, Claudio Meringolo, Anna Piro, Patrizia Scarcello, Mario Scaglione, Martina Servidio, Rosaria Siciliano, Andrea Zanfini

Acri.0: Domenico Abbruzzese, Luigi Caiaro, Simona Cozzetto, Mario Ferraro, Giada Fiore, Antonella Gaccione, Loredana Garofalo, Anna Maria Garotti, Gianluca Garotto, Andrea Morrone, Vincenzo Roselli, Anna Sposato, Angelo Turano, Michela Vaira

Acri Futura: Gentilina Aiello, Emanuela Cofone, Angelo Fusaro, Iolanda Fusaro, Franca Gencarelli, Angelo Grosso, Angela Manfredi, Salvatore Palumbo, Maria Pia Polizzo, Mariantonia Ritacco, Stefano Ritacco, Maria Carmela Federica Scaglione, Ercole Spezzano, Eugenio Straface, Joseph Francesco Giovanni Veneziano, Anna Vigliaturo

Uniti: Emilio Turano, Michela Martorino, Angelo Sposato, Domenico Alesina, Luigi Cavallotti, Francesca Sposato, Giuseppe Ferraro, Alessia Gencarelli, Antonio Pio Belsito, Immacolata De Giacomo, Antonio Gaccione, Annunziata Cofone, Rosina La Gaccia, Francesco Cofone, Nadia Sposato, Francesca Perrellis

Moderati per Acri: Giuseppe Intrieri, Antonio Fiore, Simona Sposato, Valeria Cozzolino, Santina Manieri, Angelo Caravetta, Mario Ritacco, Angela Morrone, Eriona Probibaj, Annunziata Russo, Fabiana Fusaro, Stefano Giorgio Ferraro, Doriana Ida Ventarola, Annunziata Meringolo, Marco Abbuzzese, Lorena Maria Matera

Acri Bellissima: Antonio Giuseppe Bifano, Monica Biondino, Marianna Chiappetta, Angelo Cofone detto Frosparo, Natale Corina, Luana Faraca detta Elia, Isabella Feraco, Nicola Feraudo, Natalia Ferraro, Francesco Gaudio, Nennele Manes, Luigina Monaco, Bruno Pascuzzo, Adriano Pignataro, Francesca Provenzano, Sonia Sposato

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook