Giovedì, 11 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Foto Politica Salvini a Cosenza: "Candidarmi alle politiche in Calabria? Mi piacerebbe"

Salvini a Cosenza: "Candidarmi alle politiche in Calabria? Mi piacerebbe"

"La tendopoli di San Ferdinando e' una vergogna sia per chi ci sta dentro, sia per chi sta fuori. Eravamo giunti a meta' dell'opera, ma poi e' arrivata la Lamorgese e ci siamo fermati come su tutti i temi legati alla sicurezza e all'immigrazione". Cosi' Matteo Salvini durante la sua visita a Cosenza. "Domani - ha aggiunto il leader della Lega - vado a Lampedusa non per vacanza ma perche' nell'isola c'e' un centro immigrati che avrebbe 300 posti di capienza massima ma in cui oggi ci sono oltre duemila persone. Il che significa fare vivere male coloro che arrivano in Italia, illudendoli che ci sia tutto per tutti, e fare vivere male gli italiani. Servono un'immigrazione controllata e la difesa dei nostri confini. L' ho dimostrato da ministro ed e' qualcosa che si puo' fare nell'arco di una settimana".

Reddito di cittadinanza: "Migliorarlo, non cancellarlo"

Il reddito di cittadinanza «lo lasciamo a chi non può lavorare, chi invece può lavorare deve poter scegliere se tornare a lavorare e quindi assolutamente va rivisto. Solo oggi hanno trovato decine di stranieri che erano tornati al loro paese e incassavano il reddito di cittadinanza alle spalle dei contribuenti italiani». «Non cancellare - ha proseguito - perchè è uno strumento di aiuto che serve a migliaia di famiglie, ma deve poter ricollocare. Non so che fine abbiano fatto i navigator di Di Maio; se siano dispersi per le montagne. I giovani chiedono lavoro, opportunità, non mantenimento per anni. Quindi - ha continuato Salvini - migliorarlo assolutamente sì».

"Siamo per un'integrazione seria"

«La cittadinanza facile non è la priorità del Paese. La cittadinanza va voluta, meritata al compimento del diciottesimo anno». Così Salvini, rispondendo a una domanda sulla recente approvazione da parte del consiglio comunale di Cosenza di una mozione per la concessione dello Ius soli. «Si vede - ha commentato Salvini - che il sindaco di Cosenza non ha niente di più importante di cui occuparsi. Letta ha detto che chi vota Pd, vota per lo Ius soli e la cittadinanza facile; chi sceglie la Lega sceglie invece un’integrazione seria. Quando compi i 18 anni decidi tu autonomamente».

Verso il voto: "Tutte le province saranno rappresentate"

«Non sappiamo ancora chi saranno i candidati, non sappiamo ancora quali sono i collegi, ma se mi fate la domanda fra due o tre giorni certamente lo sapremo. Sicuramente saranno rappresentate tutte le province».

Candidarmi alle politiche in Calabria? A disposizione

«La mia candidatura è a disposizione anche in Calabria. Mi candiderò dove mi chiederanno di farlo. Mi farebbe piacere». Lo ha detto Matteo Salvini a Catanzaro. "Stiamo raccogliendo le candidature che fortunatamente sono numerosissime rispetto ai posti. Però tutti faranno la loro
parte, candidati e non candidati. Sono soddisfatto del lavoro dei quattro consiglieri e del presidente del Consiglio regionale. E' una bella squadra». In relazione ad alcune prese di posizione interne al partito Salvini ha detto che «il 25 settembre la Calabria e l’Italia
cambiano; le polemiche mi interessano poco. Faremo liste competitive e spero di eleggere più di un calabrese o di una calabrese».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook