Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Pino Artese porta la "strina" nella redazione della Gazzetta del Sud

Il celebre artista folk cosentino Pino Artese e il gruppo dei musicanti strinari, accompagnati dalle folklorine allieve della scuola di danza di Maria Teresa Marcianò di Santo Stefano di Rogliano e Dipignano sono stati in visita nella redazione di Cosenza da dove hanno voluto augurare buon Natale a tutta la Calabria portando la strina.

La strina è una canzone di Natale da cantare di casa in casa, allo scopo di augurare un buon natale ed un felice anno nuovo a tutti i componenti della famiglia e agli amici. Il canto di augurio è accompagnato tradizionalmente dal "sazeri", strumento in ferro utilizzato ad inizio Novecento per frantumare le pietre di sale. Altri strumenti utilizzati come accompagnamento al suono del "sazeri" sono la fisarmonica, il tamburello e la chitarra.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook