Martedì, 15 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE B

Il Cosenza gioca bene ma non va oltre il pareggio col Livorno

cosenza calcio, serie b, Cosenza, Calabria, Sport
Tutino

Questa volta al "Marulla" si gioca ma il Cosenza non riesce a brindare al primo successo davanti a circa 10mila sostenitori.

La formazione di Braglia gioca bene e mette in soggezione un bruttissimo Livorno, soprattutto nel primo tempo quando trova il vantaggio con Tutino. L'attaccante napoletano al 26' trasforma nel pallone decisivo la sponda di testa di Dermaku. I silani potrebbero raddoppiare con Garritano ma non riescono a infliggere il colpo.

La partita resta quindi aperta ma il Livorno è incapace di abbozzare un concreto tentativo di rimonta. Il Cosenza spreca ancora e Lucarelli prova a pescare anche dalla panchina inserendo Diamanti e Kozak per riprendere la sfida. I toscani si rivitalizzano nell'ultimo tratto e trovano il pareggio con Giannetti al 38'.

MARCATORI: 36' pt Tutino, 38' st Giannetti.

COSENZA (3-5-2): Saracco 6; Capela 6.5, Dermaku 6, Legittimo 6; Corsi 5.5, Bruccini 6, Mungo 6.5 (18' st Varone 5.5), Garritano 6.5, D'Orazio 6 (27' st Anastasio 5.5); Tutino 6.5 (25' st Di Piazza 5.5), Maniero 6.5. A disp.: Cerofolini, Idda, Palmiero, Perez, Baclet, Bearzotti, Pascali, Verna, Baez. All. Braglia 6.5.

LIVORNO (3-5-2): Mazzoni 6.5; Di Gennaro 6, Dainelli 5.5 (29' st Kozak sv), Gonnelli 5.5; Maicon 6, Agazzi 5.5 (14' st Diamanti 6.5), Luci 6, Valiani 6, Porcino 5.5; Raicevic 5.5 (14' st Giannetti 7), Murillo 5.5. A disp.: Zima, Bruno, Gasbarro, Iapichino, Soumaoro, Maiorino, Bogdan, Frick, Fazzi. All. Lucarelli 6.

NOTE: spettatori circa 10mila. Ammoniti: Di Gennaro, Dermaku, Dainelli, Maicon. Angoli: 7-2. Recupero: 3' pt, 3' st.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook