Lunedì, 11 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE B

Il Cosenza vuole sfatare la maledizione dei secondi tempi

di

Con i “se” si fa poca strada, ma la squadra bruzia si è presentata all’intervallo… con sette punti in tasca: 0-1 ad Ascoli, 0-0 a Cittadella e 1-0 col Livorno. Poi, nelle tre riprese, si è spenta la luce. Roba da mangiarsi le mani, se si considera che, in realtà, di punti i rossoblù ne hanno conquistati due appena.

La classifica, complice anche lo 0-3 a tavolino con il Verona, è molto deficitaria. Il tecnico Braglia resta sereno perché ha visto una squadra quadrata, ma allo stesso tempo conosce talmente bene la giostra da sapere che il bel gioco e la compattezza di squadra, da soli, non bastano.

Ecco perché già nel turno infrasettimanale di mercoledì servirà ulteriormente muovere la classifica. Il tecnico toscano incrocerà un altro vecchio lupo di mare come Mandorlini, alla guida di una Cremonese che vorrebbe indossare i panni di rivelazione del campionato.

Oggi la squadra sosterrà la rifinitura mattutina. Nel pomeriggio partenza in aereo alla volta di Cremona. All’appello mancherà l’infortunato Schetino, sempre alla prese con il fastidio alla caviglia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook