Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE B

Il Cosenza si lecca le ferite dopo il ko, Guarascio invoca i tifosi

di
cosenza, serie b, Cosenza, Calabria, Sport
Maniero in azione contro la Cremonese

Un altro passo falso. In casa rossoblù ci sono due stati d'animo, profondamente contastanti, che tengono banco. Da un lato c'è la consapevolezza di non aver mai sfigurato nelle prime uscite stagionali, dall'altro c'è l'amarezza per aver raccolto pochissimo. Ieri, intanto, dopo la sconfitta di Cremona, è tornato a far sentire la propria voce il presidente Guarascio, che si è appellato ai tifosi.

"Mi rivolgo alla vera forza del Cosenza", ha affermato il patron, "non abbiamo iniziato bene il campionato di serie B così atteso dopo tanti anni. Due punti in quattro partite giocate ma c’è una squadra viva, che lotta, che compete. Dobbiamo stare tutti uniti in questo momento e il vostro apporto è fondamentale".

"Il campionato è lungo, è appena iniziato e non bisogna farsi prendere da scoramento o altro: il traguardo raggiunto con tanta fatica dobbiamo difenderlo con le unghie e con i denti e sono certo che la squadra si farà valere a partire dalla gara di domenica contro il Perugia. Il mio non è il solito appello a voi ma un momento di condivisione vera, parlando un linguaggio di verità e di unità. La B è un patrimonio di tutti ma soprattutto vostro che ci sostenete con tanta passione, dentro e fuori casa. Domenica al “Marulla” i ragazzi hanno bisogno davvero del vostro calore".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook