Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LE INDAGINI

Il cadavere ritrovato nel porto di Corigliano: ucciso con tre colpi di pistola

di

Una esecuzione in piena regola. Un delitto eseguito da uno o più killer? Fatto inginocchiare o preso di sorpresa alle spalle, sparato alla nuca ed il proiettile che fuoriesce dall’orbita oculare. Altri due spari: uno in petto e l’altro in pieno volto.

La sequenza esatta e quale sia stato il corpo mortale, toccherà stabilirlo al medico legale, Silvio Trotta, al quale la procura ha affidato il compito di eseguire l’esame autoptico e tutti gli esami comprativi che serviranno a stabilire, senza dubbio alcuno, l’identità di quel corpo affiorato, nella mattinata di lunedì, nelle acque del porto di Schiavonea.

Ulteriori dettagli nell'edizione odierna di Cosenza della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook