Domenica, 21 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Terme Luigiane, la Regione non prorogherà la Sateca

di
terme luigiane, Cosenza, Calabria, Economia
Terme Luigiane

La vertenza delle Terme Luigiane resta avvolta in una fitta nebulosa. Dall’incontro di ieri a Catanzaro tra le amministrazioni comunali di Acquappesa e Guardia con i tecnici della Regione emergerebbe l’intenzione di non poter concedere alcuna proroga alla Sateca, perché il passaggio non sarebbe legale dopo la scadenza del contratto al concessionario delle acque termali.

«Lo hanno ribadito i tecnici della Regione: in quel documento non intendevano la concessione di una proroga all’azienda, perché non è un atto legittimo. Bensì, come hanno ribadito dalla Regione, indicare la prosecuzione delle attività con delle nuove condizioni nelle more dell’individuazione del nuovo affidatario», precisa l’assessore ai Lavori pubblici di Acquappesa, Francesco Tripicchio.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook